Papa Benedetto XVI: Religione non giustifica terrorismo

Assisi, 27 ott. (LaPresse) - La violenza "non è la vera natura della religione, è il suo travisamento e concorre alla sua distruzione". Lo ha detto papa Benedetto XVI, nella basilica di Santa Maria degli Angeli, ad Assisi. "Sappiamo che spesso il terrorismo - ha continuato il Papa - è motivato religiosamente e che proprio il carattere religioso degli attacchi serve come giustificazione per la crudeltà spietata, che crede di poter accantonare le regole del diritto a motivo del bene perseguito. La religione qui non è a servizio della pace, ma della giustificazione della violenza".

Ma, ha proseguito il Pontefice, "in un modo più sottile, ma sempre crudele, vediamo la religione come causa di violenza anche là dove la violenza viene esercitata da difensori di una religione contro gli altri. I rappresentanti delle religioni convenuti nel 1986 ad Assisi intendevano dire, e noi lo ripetiamo con forza e grande fermezza: 'Questa non è la vera natura della religione. E' invece il suo travisamento e contribuisce alla sua distruzione'".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata