Papa: Basta relativismo, educare i giovani è guardare al futuro

Città del Vaticano, 1 gen. (LaPresse) - "Educare i giovani alla giustizia e alla pace è un compito di ogni generazione". Lo ha detto papa Benedetto XVI, nel corso della sua omelia della prima messa dell'anno a San Pietro. "Educare e non solo istruire - ha spiegato - non è scontato ma è una scelta. La cultura relativista pone una questione radicale: ha ancora senso educare? e poi educare a che cosa? Vorrei sottolineare che di fronte alle ombre che oggi minacciano il mondo assumersi la responsabilità di educare i giovani significa guardare al futuro con speranza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata