Papa ad Auschwitz: Niente discorsi solo lacrime
Al suo terzo giorno di viaggio in Polonia, Papa Francesco ha visitato i campi di concentramento nazisti di Auschwitz e Auschwitz II-Birkenau. Per sua espressa volontà, Bergoglio ha deciso di non pronunciare discorsi pubblici: "Io vorrei andare in quel posto di orrore senza discorsi, senza gente, solo i pochi necessari. Da solo entrare, pregare e che il Signore mi dia la grazia di piangere per questo", aveva annunciato precedentemente.