Papa a Lesbo: Pregate per il mio viaggio, solidarietà ai profughi
Il Pontefice arriverà sabato sull'isola per dare visibilità mondiale al dramma dei migranti

"Sabato prossimo mi recherò nell'isola di Lesbo, dove nei mesi scorsi sono transitati moltissimi profughi. Andrò, insieme con i miei fratelli il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo e l'arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia Hieronymos, per esprimere vicinanza e solidarietà sia ai profughi sia ai cittadini di Lesbo e a tutto il popolo greco tanto generoso nell'accoglienza. Chiedo per favore di accompagnarmi con la preghiera". E' questo l'appello di Papa Francesco, al termine dell'udienza generale del mercoledì, in vista dell'importante viaggio sull'isola greca. La visita di sabato sarà di una sola giornata, per dare visibilità mondiale al dramma dei migranti.

Papa Francesco, inoltre, visiterà l'Armenia dal 24 al 26 giugno e la Georgia e l'Azerbaigian dal 30 settembre al 2 ottobre."Accogliendo gli inviti di Sua Santità Karekin II, Supremo Patriarca e Catholicos di tutti gli Armeni, delle Autorità civili e della Chiesa Cattolica - si legge nella nota del Vaticano - Sua Santità Francesco si recherà in Armenia dal 24 al 26 giugno 2016. Allo stesso tempo, accogliendo gli inviti di Sua Santità e Beatitudine Ilia II, Catholicos Patriarca di tutta la Georgia, e delle Autorità civili e religiose della Georgia e dell'Azerbaigian, il Santo Padre completerà il Suo viaggio apostolico nel Caucaso, visitando questi due Paesi dal 30 settembre al 2 ottobre 2016".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata