Pansa: Reato clandestinità? Far capire che c'è gestione rigorosa
Il reato intasa l'attività delle procure

Il reato di clandestinità "è preferibile che venga riformato con un meccanismo che renda più agevole la gestione degli immigrati quando transitano per i nostri confini in maniera illegale, in modo da gestire meglio l'attività investigativa. Il problema reale è che intasa l'attività delle procure. E' indispensabile che il nostro Paese lanci qualche segnale dissuasivo per far capire che gestiamo la situazione con umanità ma anche con grande rigore". Lo ha detto il capo della polizia Alessandro Pansa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata