Palinuro, oggi il recupero dei corpi dei sub scomparsi venerdì
Si trovano in un cunicolo profondo una cinquantina di metri

E' prevista per mezzogiorno un'immersione per il recupero dei corpi dei tre sub rimasti intrappolati la mattina di venerdì scorso in un cunicolo delle Grotte di Punta Iacco a Palinuro, (Salerno). Gli speleosub dei vigili del fuoco, arrivati anche da Roma, Vicenza e Bari, hanno individuato ieri due corpi (quelli di Mauro Tancredi e Silvio Anzola) all'interno di uno cunicolo alla profondità di circa 50 metri e  - viene spiegato dagli uomini della sala operativa presente sul posto - presuppongono che il corpo del terzo sub, Mauro Cammardella, sia nello stesso cunicolo davanti agli altri. L'immersione, sottolineano fonti dei vigili del fuoco, deve essere "organizzata al millimetro" per non mettere in pericolo anche gli speleosub. La visibilità è scarsa e la presenza di sabbia sul fondale, che se mossa compromette ancora di più la trasparenza dell'acqua, rende difficili le operazioni, anche perché l'aria a disposizione - a quella profondità - non è molta.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata