Palinuro, nessuna traccia dei sub dispersi da ieri
Non erano nella bolla d'aria, all'interno della grotta, che avrebbe potuto salvarli. La disperazione dei parenti sul molo. Le ricerche continuano

Non ci sono ancora tracce dei tre sub dispersi da oltre 24 ore in una grotta di Cala Fetente a Palinuro, nel salernitano. Le ricerche sono andate avanti tutta la notte ma finora senza successo: i tre non sono stati individuati. E a questo punto è praticamente impossibile che siano ancora vivi. I sommozzatori non smettono di scandagliare il fondale cilentano ma finora nessuna traccia. Quello che si sa è che non sono nella campana d'aria presente nella grotta e che avrebbe potuto salvare la vita: durante l'intervento l'area è stata raggiunta dai sub dei vigili del fuoco - attualmente sono 14 al lavoro - ma i dispersi non c'erano.  I tre non sono più rientrati dopo un'escursione organizzata dalla Mauro Sub, di cui uno dei tre Mauro Cammardella, è titolare. Gli altri due sono Mauro Tancredi, anche lui di Palinuro, e Silvio Anzola, milanese in vacanza in Cilento.
Intanto cresce sul molo la disperazione di parenti e amici, che hanno atteso ininterrottamente notizie da ieri mattina. E in molti ricordano la tragedia analoga, nel giugno di 4 anni fa, quando quattro sub morirono dopo essere rimasti intrappolati in una grotta.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata