Foto d'archivio
Foto d'archivio
Palermo, denunciati tre 87enni: in casa pistole e palle di cannone

Uno dei tre era costretto a letto in pessime condizioni igienico-sanitarie

Marito, moglie e fratello della moglie. Tre 87enni nascondevano in casa, illegalmente, armi di vario genere. Succede a Mezzojuso, in provincia di Palermo, dove i carabinieri, che stavano perquisendo la casa e il deposito attiguo, hanno trovato l'arsenale dei tre anziani. Nel dettaglio: una pistola calibro 22, un revolver calibro 38, mille bossoli e cartucce, 4 chili e mezzo di polvere da sparo, una palla di cannone, 4 coltelli, armi e attrezzatura per confezionamento di munizioni. I tre sono stati denunciati dai carabinieri di Villafrati per detenzione abusiva e omessa custodia di armi, ma tra le accuse compare anche, per il ritrovamento di un guscio di tartaruga caretta-caretta, la detenzione di parti di esemplari appartenenti a specie protette.

La donna e il fratello sono stati denunciati anche per abbandono di persone incapaci, poiché i militari hanno trovato il marito, costretto a letto, in pessime condizioni igienico-sanitarie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata