Palermo, titolare agenzia scommesse reagisce e uccide rapinatore

Palermo, 8 set. (LaPresse) - Drammatica rapina ai danni del 'Centro scommesse Eurobet' del Villaggio Santa Rosalia: morto il delinquente, feriti due dipendenti. Alle ore 22.00 circa di ieri due giovani, travisati da calza di nylon e, si presume anche armati di coltello, hanno fatto irruzione all'interno dell'esercizio ed hanno iniziato a malmenare il 39enne, L.G., e minacciare la compagna, V.L., obbligandoli a consegnare le chiavi della cassaforte. All'impossibilità esternata ad adempiere a tale richiesta, poiché non in possesso delle chiavi richieste, i due rapinatori hanno proceduto ad aprire i cassetti del bancone, non chiusi a chiave, asportandone il contenuto, pari a circa 2.000,00 euro.

A questo punto i due malviventi hanno rapinato il portafogli e il telefono cellulare, per poi guadagnare la via d'uscita. La vittima ha tentato di rincorrere i malviventi, richiedendo al contempo ausilio al vicinato; le urla dell'uomo avrebbero, viceversa, scatenato l'ira dei due rapinatori, i quali sarebbero tornati indietro nel tentativo di punirlo. A questo punto, lo stesso avrebbe afferrato l'estintore e percosso alla testa i due malviventi. Uno dei due malfattori è riuscito ugualmente a darsi alla fuga, mentre il complice rimaneva al suolo, perdendo conoscenza. Sul posto giungevano i Carabinieri, allertati dalla stessa coppia di giovani. Il rapinatore è stato sottoposto a delicato intervento chirurgico al cranio ma alle 22 è morto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata