Palermo, sgominata banda ladri in ville e case disabili: 14 arresti
Presi di mira anche appartamenti indicati da badanti o colf che collaboravano con il gruppo criminale

La polizia di Palermo sta eseguendo una vasta operazione, su scala nazionale, volta a sgominare una pericolosa banda di criminali di origine rumena, specializzati in furti in ville e appartamenti. I 14 arrestati  dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione. Oltre agli arresti, la squadra mobile sta effettuando decine di perquisizioni domiciliari anche nei confronti di altri indagati e di alcuni ricettatori.
 

Gli obiettivi della banda erano principalmente ville isolate ma, in molti casi, venivano presi di mira anche appartamenti indicati da donne rumene impiegate come badanti o colf in quelle stesse abitazioni. Nucleo della banda era costituito da cittadini di origine rumena residenti nei quartieri di Ballarò e Borgo Vecchio. Il valore della refurtiva sottratta nel corso dei furti perpetrati negli ultimi mesi è di svariate centinaia di migliaia di euro. Gli inquirenti precisano: "Era tale la spregiudicatezza della banda da non farsi alcuno scrupolo nel colpire anche abitazioni di disabili, in alcuni casi costretti a letto, assistiti ovviamente da badanti connazionali, chiaramente complici dei malviventi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata