Palermo, sequestro di beni per 730 mila euro

Palermo, 25 nov. (LaPresse) - Sequestro di beni per circa 730 mila euro nei confronti di un 59enne palermitano, Giorgio Stassi, condannato per reati connessi al traffico di stupefacenti. Il sequestro è stato eseguito dalla guardia di finanza di Palermo ed è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale, su richiesta della Procura. I sigilli sono stati apposti a cinque immobili, due magazzini, un'auto, due moto e diversi tra rapporti bancari e titoli. Il nucleo familiare di Stassi dichiarava redditi che la guardia di finanza definisce "irrisori" e "non idonei" a consentire l'accumulo di risparmi e l'acquisto di immobili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata