Palermo, lite fra vicini finisce in tragedia: morto 68enne
Il figlio della vittima è rimasto ferito ad un rene

Una lite familiare è finita in tragedia oggi a Palermo. Verso le ore 15 è stato richiesto l'intervento delle forze dell'ordine in largo Pozzillo, quartiere Borgo Nuovo. Giunti sul posto i carabinieri hanno trovato riverso in strada il corpo di un 68enne ucciso da un colpo di pistola. Ad esplodere il colpo, Francesco Lo Monaco, nato a Palermo, classe 1967 che, dopo essersi barricato in casa ed avere gettato la pistola utilizzata, una beretta calibro 7.65, in un giardino adiacente, è stato arrestato per il reato di omicidio.

Il figlio del 68enne, nel corso della lite, è rimasto ferito ad un rene ed è stato trasportato all'Ospedale  'Villa Sofia-Cervello' di Palermo non in pericolo di vita. Da una prima ricostruzione la lite sarebbe scaturita da alcuni dissidi tra vicini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata