Palermo, ex direttore cimiteri arrestato: loculi in cambio di soldi

Milano, 2 ott. (LaPresse) - Su delega della procura di Palermo, i carabinieri del nucleo investigativo del capoluogo siciliano hanno eseguito stamani un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip di Palermo, a carico dell'ex direttore dei cimiteri cittadini, Cosimo De Roberto, accusato di corruzione e concussione.

Al termine un'attività d'indagine caratterizzata, fra l'altro, dagli approfondimenti investigativi fatti dopo la scoperta di pratiche anomale negli uffici del cimitero, i carabinieri - si legge in una nota - "hanno documentato il verificarsi di condotte concussive e corruttive a carico del citato direttore dei cimiteri. In particolare, è stato accertato che De Roberto, dietro il pagamento di somme di denaro non dovute (fino ad 800 euro), si adoperava per reperire illecitamente delle sistemazioni per le sepolture, senza osservare il rigoroso ordine cronologico imposto dai regolamenti cimiteriali".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata