Palermo, diffondevano video pedopornografici online: 2 arresti

Palermo, 14 mar. (LaPresse) - La polizia postale e delle comunicazioni di Palermo ha arrestato un giovane di 19 anni, in provincia di Agrigento, ed un uomo di 44 anni, in provincia di Napoli, per detenzione e diffusione, tramite internet, di materiale pedopornografico. Nelle abitazioni dei due arrestati sono stati rinvenuti, memorizzati su pc, smartphone e tablet, migliaia di video e di immagini riproducenti scene di violenze sessuali a danni di minori. Nell'ambito della stessa operazione altre due persone sono state denunciate.

Le indagini sono scaturite dall'intensa attività di monitoraggio del web degli operatori della 'Sezione Specializzata per il contrasto della pedopornografia on-line', nel corso del quale si è interagito con quattro italiani dediti allo scambio in rete di materiale pedopornografico. Dopo aver tracciato le connessioni alla rete, gli agenti sono riusciti ad individuare le postazioni dalle quali venivano effettuate le sessioni di chat e lo scambio dei file illeciti, risalendo ai quattro indagati. Le perquisizioni, coordinate dal centro nazionale per il contrasto della pedopornografia on-line, si sono svolte su tutto il territorio nazionale in collaborazione con i compartimenti di polizia postale e delle comunicazioni di Roma, Napoli, Catania e Reggio Calabria. Le indagini proseguiranno con l'attività di analisi forense sul materiale sequestrato per verificarne origine e provenienza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata