Palermo, chi è Helg: il presidente della Camera Commercio arrestato

Roma, 3 mar. (LaPresse)- Roberto Helg, presidente della Camera di Commercio di Palermo, arrestato in flagrante mentre intascava una tangente, ha su di sé più incarichi. E' anche nella Giunta della Confcommercio Sicilia e presidente dell'Associazione Provinciale Commercianti Articoli da Regalo. Un curriculum di tutto rispetto pieno di incarichi quello che si legge nel sito internet della Confcommercio. Nato a Palermo il 5 maggio 1936, è sposato e ha due figli. Ha conseguito la maturità classica nella sessione estiva 1954-55 con media sopra al 7. Imprenditore nel settore Articoli da Regalo, dal 1954 al 2012. Il 28 aprile 1997 viene eletto per la prima volta Presidente della Federazione Provinciale del Commercio, del Turismo e dei Servizi di Palermo, carica alla quale nel novembre 2011 viene confermato, per acclamazione, per il quinto mandato consecutivo che scade quest'anno.

Nel luglio 1997 viene eletto vice presidente vicario regionale di Confcommercio Sicilia e da Luglio 2006 ad Aprile 2008 è Presidente di Confcommercio Sicilia. Attualmente era componente del Consiglio Direttivo e della Giunta di Confcommercio Sicilia. Componente del Consiglio Generale di Confcommercio Nazionale fino al Marzo 2010. A Febbraio 2006 entra a far parte della Giunta di Confcommercio Nazionale e vi resta fino a Marzo 2010. Presidente dell'Associazione provinciale di Palermo degli Articoli da Regalo dal 1997, rimarrà in carica fino al 2018. Dal 2007 al Luglio 2012 è Presidente del Confidi Fideo Confcommercio Palermo Soc. Coop. Dal gennaio 2001 fino al luglio 2010 è Vicepresidente della Gesap, la società di gestione dell'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, carica alla quale viene rieletto nel novembre 2011, fino all'approvazione del Bilancio 2014.

Il l 2 Giugno del 1976 gli viene conferita l'onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana, nel 2003 gli viene conferita l'onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica Italiana e nel 2012 quella di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Dal maggio 2000 al 2011 è nominato, dal Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, su richiesta dell'omologo della Repubblica Slovacca, Console Onorario della Repubblica Slovacca a Palermo con giurisdizione sull'intera Sicilia. Il 22 Settembre 2005 l'Ambasciatore della Repubblica Slovacca gli conferisce la medaglia della Repubblica Slovacca per "L'apprezzata opera svolta in favore della relazione fra la Repubblica Slovacca e la Repubblica Italiana".

Il 15 Maggio 2006 viene eletto Presidente della Camera di Commercio di Palermo , dove verrà riconfermato in Maggio 2011, fino alla scadenza del 2016. Il 22 Luglio 2009, con la Presidenza Dardanello, viene eletto nel Comitato Esecutivo nazionale di Unioncamere, dove è ancora oggi componente. Il 13 Giugno 2007 viene nominato componente del Consiglio di Amministrazione di InfoCamere S.C.p.A ., fino alla scadenza del 2010. Il 14 Settembre 2010 viene nominato componente della Commissione Consultiva di InfoCamere S.C.p.A , dove è ancora in carica. Fa parte della Giunta e del Consiglio di Unioncamere Sicilia dal 2006 ad oggi. Il 26 Maggio 2010 viene nominato componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione "Istituto Guglielmo Tagliacarne", dove viene riconfermato dal Consiglio di Presidenza di Unioncamere Nazionale il 14 maggio 2014. E' componente del Consiglio direttivo del Consorzio Camerale per il Credito e la Finanza. Da Marzo 2008 a Dicembre 2010 è Componente del Consiglio di Territorio Sicilia Unicredit, dove viene riconfermato nel Gennaio 2011, per il biennio 2011/2012, ed a Gennaio 2013, per il biennio 2013/2014.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata