Palermo, cerimonia all'aula bunker in ricordo delle stragi di Capaci e via D'Amelio
Mi rivolgo particolarmente a voi, ragazzi. Oggi, e per il futuro, le idee, la tensione morale di Giovanni Falcone, di Francesca Morvillo, di Paolo Borsellino, camminano anche sulle vostre gambe: sulle vostre idee, sui vostri comportamenti. Vi auguro di esserne, come oggi, sempre consapevoli!". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento nell'aula Bunker dell'Ucciardone di Palermo, dove oggi si celebra il venticinquesimo della Strage di Capaci