Palermo, auto esce di strada e prende fuoco: conducente arrestato per omicidio

Milano, 20 ott. (LaPresse) - E' stato arrestato per omicidio stradale il ragazzo di 20 anni che guidava l'auto, con a bordo altre quattro persone, che è uscita fuori strada e ha preso fuoco nella notte a Belmonte Mezzagno (Palermo). A causa dell'incidente due passeggeri minorenni sono morti. Il 20enne è stato trovato con un tasso alcolemico molto elevato e sotto l'effetto di cannabis. Al momento è trattenuto al Policlino di Palermo, dove è ricoverato con fratture multiple alle costole, in regime di detenzione domiciliare. Un altro dei tre ragazzi feriti si trova all'Ospedale civico del capoluogo siciliano in prognosi riservata con uno schiacciamento al torace e un versamento pleurico. Le sue condizioni sono le più gravi. Infine, il terzo ferito, un 14enne, ha riportato fratture multiple e 30 giorni di prognosi e si trova all'ospedale Buccheri La Ferla.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata