Padre Raffaele Sollecito: C'è un solo responsabile per morte Meredith

Roma, 7 ott. (LaPresse) - "Sono convinto che c'è un solo responsabile per la morte di questa ragazza. Sono convinto che è stato Rudy Guede". Sono queste le parole del padre di Raffaele Sollecito, a pochi giorni dalla sentenza di assoluzione della corte d'appello di Perugia per il caso dell'assassinio di Meredith Kercher, intervistato a 'Quarto grado' su Rete Quattro. Francesco Sollecito, parlando del figlio, ha poi continuato dicendo: "Mio figlio si sta riabituando alla vita e alle cose semplici che non aveva potuto più fare. E' chiuso in casa perché ha bisogno di recuperare sé stesso". "Sono stato un padre vicino ai miei figli - aggiunge -. Ho sempre seguito Raffaele e so che non sarebbe mai stato capace di fare una cosa del genere".

"Accetteremmo volentieri l'invito di Amanda a Seattle - prosegue - ma non credo sia questo il momento. C'è bisogno di tempo". A proposito del rapporto che lega Amanda e Raffaele, "più che un sentimento forte è un destino che li accomuna. Da qui a dire che sono ancora innamorati, ce ne passa. Non entro nel merito. Sono questioni loro", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata