Padre Lombardi: Pannella Ammirava Papa Francesco
Così ai microfoni di Radio Vaticana ha ricordato la scomparsa del leader dei radicali italiani, morto oggi a 86 anni

 "Marco Pannella è una persona con cui ci siamo trovati spesso in passato su posizioni discordanti, ma di cui non si poteva non apprezzare l'impegno totale e disinteressato per nobili cause, ad esempio quella a cui si è molto dedicato negli anni recenti, in favore dei carcerati". Così padre Federico Lombardi, ai microfoni di Radio Vaticana, ha ricordato la scomparsa del leader dei radicali italiani, morto oggi a 86 anni dopo mesi di lotta cui l'avevano costretto due tumori, uno ai polmoni e l'altro al fegato.

 "A questo proposito - ha proseguito - Pannella diverse volte ha voluto incontrarmi proprio per testimoniare personalmente con molto entusiasmo la sua grandissima ammirazione per il Papa Francesco, per la sua attenzione ai carcerati e l'impegno per il rispetto della loro dignità, come pure più generalmente per tutte le persone i cui diritti sono violati o conculcati". "Lo ricordo quindi - ha concluso il portavoce della Santa Sede - con stima e simpatia, pensando che ci lascia una eredità umana e spirituale importante, di rapporti franchi, di espressione libera e di impegno civile e politico generoso, per gli altri e in particolare per i deboli e i bisognosi di solidarietà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata