Padre lancia bimbo di due anni nel Tevere

Roma, 4 feb. (LaPresse) - Un bambino di due anni è scomparso dopo che che il padre lo ha portato via, allontanandosi da casa, dopo un litigio in famiglia. E' accaduto stamane a Roma, alle 6.30 circa. Scattato l'allarme, l'uomo è stato fermato all'altezza del ponte Testaccio poco dopo dai carabinieri, ma non ci sono tracce del bimbo. Un testimone ha riferito di aver visto un uomo gettare un fagotto nel Tevere vicino al ponte Mazzini. I militari temono a questo punto il peggio. Sono in corso ricerche dei carabinieri nella zona per trovare il piccolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata