Padre Dall'Oglio, la sorella Francesca: "Da Conte un impegno ma vogliamo di più"

La famiglia del sacerdote rapito in Siria sei anni fa chiedono di non dimenticare il gesuita 

A sei anni dal rapimento di padre Paolo dall'Oglio a Raqqa, in Siria, i familiari hanno organizzato una conferenza a Roma per non dimenticare la sparizione del gesuita. "Conte? L'ho incontrato una volta, ho percepito una solidarietà, un impegno da parte sua ma vogliamo di più", ha dichiarato la sorella Francesca Dall'Oglio. Presente all'incontro anche Giovanni Dall'Oglio, fratello del missionario sparito il 29 luglio 2013.