Ovazione al termine della lezione di Liliana Segre ma lei si schermisce: "Ora basta, su!"

Ultimo intervento pubblico della senatrice a vita alla Cittadella della pace di Rondine

"Io non ero come il mio assassino e sono diventata quella donna libera e quella donna di pace con cui ho convissuto per tutti questi anni". Con questa frase Liliana Segre ha concluso l'ultima lezione pubblica tenuta alla Città della Pace di Rondine generando una lunga ovazione dalla platea dove erano presenti molti rappresentanti del Governo, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e i Presidenti di Camera e Senato, Fico e Casellati. La senatrice a vita dopo alcuni istanti ha però ripreso la parola per bacchettare bonariamente il pubblico: “Ora basta, su!”.