Ottanta migranti morti in un naufragio
Sarebbero 80 i migranti morti nel Mediterraneo in un naufragio avvenuto qualche giorno fa. A rivelarlo sono i 40 superstiti giunti ieri a Pozzallo, nel Ragusano, salvati dal pattugliatore “Fiorillo”. I migranti hanno raccontato di essere partiti in 120 dalla Libia a bordo di un gommone che, sovraccarico, ha imbarcato acqua. La Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta. “Non possiamo rimanere spettatori passivi di tragedie che si consumano sotto i nostri occhi”, ha dichiarato l’arcivescovo di Siracusa.