Otite, in Italia oltre un milione di casi l'anno: allarme sotto i tre anni
È una patologia molto frequente in età pediatrica: oltre l'80% dei bambini presenta almeno un episodio

L'otite media è la patologia di più frequente riscontro in età pediatrica: oltre l'80% dei bambini al di sotto dei 3 anni di vita presenta almeno un episodio di otite media acuta e in circa un terzo dei soggetti si evidenzia una significativa ricorrenza degli episodi.

L'incidenza è massima nel secondo semestre di vita e successivamente decresce fino a raggiungere valori simili all'adulto intorno al quinto-sesto anno di vita. In Europa l'incidenza di otite in ambito ambulatoriale è pari a 268 episodi per 1000 persone. Lo sviluppo è favorito da numerosi fattori: disfunzione della tuba di Eustachio, storia familiare positiva per otite media ricorrente, allattamento artificiale, presenza di fratelli più grandi, frequenza di asilo nido o scuola materna affollati a tempo pieno, scadenti condizioni igienico-sanitarie , esposizione al fumo passivo.

Da una ricerca condotta dalla Federazione Italiana Medici Pediatri si stima in Italia un'incidenza di otite nei bambini fino a 5 anni pari a un milione di casi ogni anno. Inoltre l'otitedetermina, nel nostro paese, un numero rilevante di ricoveri: nel 2005 i ricoveri per OMA sono stati 9536, per un costo totale di oltre 10 milioni di euro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata