Oristano, nuove scoperte nel sito archeologico di Mont'e Prama

Nuoro, 25 set. (LaPresse) - Una nuova statua che ritrae un 'gigante di Mont'e Prama' è emersa dagli scavi archeologici in corso nel sito nella penisola del Sinis, in provincia di Oristano. Secondo gli esperti autori dell'eccezionale scoperta, il colosso di pietra sembra somigliare nelle fattezze al bronzetto nuragico che ritrae un guerriero arciere scoperto a Sant'Antioco, nel Sulcis, che venne datato tra il nono e l'ottavo secolo avanti Cristo.

Se la somiglianza dovesse essere confermata, potrebbe essere d'aiuto per arrivare all'epoca a cui risalgono anche i "giganti", su cui ancora ci sono delle incertezze da parte degli studiosi. Per effettuare gli approfondimenti, la statua verrà portata nel museo di Cabras, comune nel quale ricade l'area archeologica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata