Operazione internazionale antidroga, sequestrati 1260 chili hashish

Roma, 27 ago. (LaPresse) - Tre persone arrestate per traffico internazionale di sostanze stupefacenti e 1260 chili di hashish sequestrati: è questo il bilancio di un'operazione promossa dall'agenzia europea Frontex, finalizzata al contrasto dei flussi migratori irregolari provenienti dal Marocco e dall'Algeria e diretti verso le coste meridionali della Spagna, e condotta dalla guardia di finanza italiana. L'operazione congiunta, denominata Indalo 2013, ancora in corso, si svolge nelle acque del Mare di Alboran e vede impegnato, attualmente, un mezzo aereo Atr 42mp nel pattugliamento del bacino occidentale del Mar Mediterraneo, in particolare del tratto di mare antistante le coste della Spagna, compreso tra lo Stretto di Gibilterra e le Isole Baleari.

In particolare, il 23 agosto scorso, durante un pattugliamento aereo nel Golfo di Cadice, l'aereo del corpo ha avvistato e segnalato due motoscafi, con a bordo sostanze stupefacenti, diretto ad elevata velocità verso il litorale spagnolo.

Le due imbarcazioni sono state ombreggiate fino a poche miglia a sud dell'isola Cristina, dove sono state abbordate e fermate da un'imbarcazione veloce della Guardia Civil. A bordo sono stati trovati i 1260 chili di hashish. In manette tre persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata