Operazione antimafia a Casal di Principe, sette arresti tra i Casalesi

Caserta, 20 ott. (LaPresse) - Blitz nella notte dei carabinieri di Casal di Principe, in provincia di Caserta, che hanno eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti affiliati e fiancheggiatori del clan dei Casalesi appartenenti alle contrapposte fazioni dei Bidognetti e dei Tavoletta - Ucciero. Gli arrestati sono accusati a vario titolo di tentato omicidio, detenzione di armi da guerra e tentata estorsione, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Secondo le indagini coordinate dalla procura distrettuale antimafia di Napoli, nel 2007 i bidognettiani avrebbero, tra le altre cose, tentato di uccidere un componente della fazione contrapposta per cercare di riaffermare il loro predominio nel territorio del comune di Villa Literno, nel casertano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata