Omicidio Fortuna, l'accusato Caputo chiede scarcerazione
Saranno ascoltate le testimonianze di bambini che lo accusano di abusi

'La vita in diretta' torna sull'omicidio di Fortuna Loffredo, la bambina abusata e uccisa all'età di 6 anni a Caviano (Napoli). C'è attesa per le decisioni del Tribunale del Riesame di Napoli sulla richiesta di scarcerazione per Raimondo Caputo, accusato di omicidio e abusi sessuali. Saranno ascoltate le testimonianze di bambini che lo accusano. Domani, presso il Tribunale di Napoli Nord ad Aversa, si terrà, infatti, la prima udienza dell'incidente probatorio, nel corso della quale verranno sentite di nuovo le tre figlie di Marianna Fabozzi, convivente di Caputo e madre di Antonio Giglio, morto un anno prima in circostanze analoghe a quelle di Fortuna. L'interrogatorio avverrà in un ambiente protetto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata