Omicidio della tabaccaia di Asti: Folletto condannato a 30 anni
Maria Luisa Fassi uccisa nel suo negozio nel luglio dello scorso anno

Pasqualino Folletto, reo confesso dell'omicidio della tabaccaia astigiana Maria Luisa Fassi, uccisa nel suo negozio nel luglio 2015, è stato condannato a 30 anni di carcere dal tribunale di Asti. "La sentenza è senz'altro congrua, anche se nessuna decisione potrà lenire il dolore delle famiglie o restituirgli Maria Luisa. Di fatto ormai l'ergastolo non c'è più", commenta a LaPresse il legale di parte civile delle famiglie, Pierpaolo Berardi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata