Offese Barbara d'Urso: Selvaggia Lucarelli rischia processo

Milano, 25 nov. (LaPresse) - Il pm di Milano Alessandro Gobbis ha chiuso le indagini nei confronti della giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli, accusata di aver "offeso la reputazione" della conduttrice Barbara d'Urso "accostandola al noto nazista Erich Priebke, responsabile dell'eccidio delle Fosse Ardeatine". Era stata proprio la conduttrice di 'Pomeriggio 5' a querelare Lucarelli per un messaggio pubblicato su Twitter il 31 gennaio 2014. Si trattava di un commento alla partecipazione di Barbara d'Urso alla trasmissione 'Le Invasioni barbariche' di Daria Bignardi. "L'applauso del pubblico de Le Invasioni alla d'Urso - aveva scritto la blogger sul social network - ricordava più o meno quello alla bara di Priebke".

La frase, per il pm Gobbis, avrebbe effettivamente "offeso la reputazione" della conduttrice tv, paragonandola al gerarca nazista morto a Roma l'11 ottobre 2013 "e lasciando così intendere che l'ospite televisiva avesse suscitato una reazione di sdegno da parte della maggioranza del pubblico, con la contemporanea approvazione soltanto da parte di uno sparuto manipolo di fanatici".

Lucarelli è accusata quindi di diffamazione aggravata perchè commessa attraverso Internet e ora rischia il processo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata