Nuvole e temperature stabili: il meteo del 29 e 30 maggio
Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per martedì 29 maggio.

Nord: cielo con molte nubi su tutto il settore con rovesci e temporali sparsi, più diffusi ed intensi al mattino su Piemonte centrosettentrionale e Lombardia; in estensione alle aree montuose delle regioni di nord est. Dal primo pomeriggio fenomeni anche sulle zone pianeggiati del Veneto, Friuli-Venezia Giulia e su Emilia Romagna; dalla serata deciso miglioramento con esaurimento dei fenomeni, ad esclusione dell'area piemontese. 

Centro e Sardegna: estesa copertura di nubi medio-alte stratificate, con annuvolamenti più significativi sull'isola, su aree appenniniche ed entroterra delle regioni adriatiche, con associati rovesci e qualche temporale, in attenuazione dalla sera e ampi rasserenamenti sulla Sardegna.

Sud e Sicilia: addensamenti consistenti sulla dorsale appenninica e zone montuose della Campania, durante le ore centrali della giornata con locali piovaschi, transito di spesse ma innocue velature sulle restanti zone, con schiarite serali sull'isola.

Temperature: massime in aumento sulla sardegna e regioni del medio e basso Tirreno; in lieve calo sulla Pianura Padana e regione di nord est; minime in aumento al centro sud; senza variazioni significative altrove. Venti: deboli di direzione variabile, moderati da sud est sulle due isole maggiori. Mari: quasi calmo l'Adriatico e lo Ionio, molto mosso a largo lo stretto di Sicilia; mosso il Tirreno meridionale ovest; poco mossi i restanti bacini. 

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per mercoledì 30 maggio.

Nord: cielo inizialmente molto nuvoloso sulle Alpi e sulle aree appenniniche in rapida estensione mattutina anche al resto del settentrione con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, più frequenti sulle regioni di nord-ovest. Migliora in serata seppur in presenza di fenomeni ancora tra Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta. 

Centro e Sardegna: nuvolosità variabile sulla Sardegna ma con tendenza a cielo in prevalenza sereno dal tardo pomeriggio. Nubi in genere medio-alte sulle regioni peninsulari ma con annuvolamenti più consistenti associati a piogge o rovesci sparsi su Marche ed Abruzzo. Dalla tarda mattinata le precipitazioni interesseranno anche umbria e zone interne di Toscana e Lazio per poi attenuarsi dalle ore serali.

Sud e Sicilia: condizioni di bel tempo ovunque anche se con velature in temporaneo transito e locali addensamenti cumuliformi, nel corso del pomeriggio, sulle zone interne peninsulari.

Temperature: minime in lieve diminuzione sulle due isole maggiori ed in genere stazionarie altrove; massime in flessione su Liguria, Sardegna e coste tirreniche sia centrali che meridionali; senza variazioni di rilievo in Pianura Padana ed in rialzo sul resto del territorio.

Venti: deboli o moderati di provenienza orientale sulla Sicilia; deboli di direzione variabile altrove.

Mari: mossi il mare ed il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia; calmi o poco mossi i restanti bacini. 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata