Nuvole e pioggia su Nord e Centro: il meteo del 29 e 30 novembre
Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni dell'Aeronautica militare per oggi sull'Italia: al nord poche nubi su Piemonte e Liguria di ponente. In prevalenza molto nuvoloso sul settore centro orientale e sull'Emilia Romagna con piogge sparse più frequenti e a carattere temporalesco sul Friuli Venezia Giulia. Precipitazioni nevose attese sulle aree alpine orientali a quote superiori ai 700-800 metri. Attenuazione dei fenomeni dal pomeriggio sulla pianura padana.

Al centro e Sardegna cielo molto nuvoloso o coperto sulla Sardegna, regioni del versante tirrenico e sull'Umbria con rovesci a carattere diffuso mentre i fenomeni saranno anche temporaleschi e a carattere sparso su Toscana e Sardegna. Nubi in aumento sulle regioni adriatiche con locali addensamenti e piogge sulle marche e rilievi abruzzesi. Dal pomeriggio temporali sparsi attesi anche sul Lazio in intensificazione dalla sera sulla parte meridionale della regione. Dalla tarda serata attenuazione dei fenomeni ad iniziare da Toscana e Sardegna.

Al sud e Sicilia poco nuvoloso su tutte le regioni ma con nubi in aumento su Campania, aree interne del molise con rovesci o temporali sparsi, più intensi dal tardo pomeriggio sull'alta Campania e Molise; dalla sera nuvolosità diffusa sulla Basilicata, Puglia centro settentrionale e Sicilia con rovesci a carattere sparso che si estenderanno anche alla Calabria. Durante la notte temporali in intensificazione su tutta la Campania.

Temperature massime in diminuzione su Sardegna, ponente ligure e Valle d'Aosta;senza variazioni di rilievo sulla pianura padana; in rialzo altrove, più sensibile al centro-sud. Minime in calo su Valle d'Aosta, rilievi alpini occidentali, Appennino emiliano e sulla Liguria; in aumento sulle restanti zone, più deciso sulle regioni tirreniche.

Venti da moderati a forti dai quadranti meridionali al centro sud e sulle due isole maggiori; deboli variabili al settentrione con rinforzi da nord sulla Liguria.

Mari molto mosso il Tirreno, il Ligure, lo stretto di Sicilia e l'Adriatico; mossi i restanti bacini con moto ondoso in aumento su Tirreno meridionale, stretto di Sicilia e Adriatico centrale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata