Nuova Zelanda, Papa: Orribile attentato, contrastare odio e violenza

Roma, 17 mar. (LaPresse) - "In questi giorni, al dolore per le guerre e i conflitti che non cessano di affliggere tutta l'umanità, si è aggiunto quello per le vittime dell'orribile attentato contro due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda. Prego per i morti e i feriti e i loro familiari. Sono vicino a quella comunità religiosa e civile, e rinnovo l'invito ad unirsi con la preghiera e i gesti di pace per contrastare l'odio e la violenza". Così Papa Francesco, durante l'Angelus domenicale. "Preghiamo insieme, in silenzio, per i nostri fratelli musulmani che sono stati uccisi", ha detto il pontefice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata