Nuova scossa di magnitudo 3.4 nella provincia di Ascoli Piceno
Intanto Papa Francesco annuncia: "Visiterò le zone colpite"

A più di un mese dal sisma che il 24 agosto ha devastato l'Italia centrale, la terra continua a tremare. Una nuova scossa di magnitudo 3.4 è stata avvertita nella notte nella provincia di Ascoli Piceno. Lo rende noto l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, specificando che il sisma aveva una profondità di 9 chilometri.

Intanto Papa Francesco ha annunciato che visiterà le zone colpite. "Sono state proposte tre date per la mia visita dalle persone del centro Italia colpite dal terremoto, due non le ricordo bene, la terza è la prima domenica di Avvento (il 27 novembre, ndr). Io ho detto che la data la sceglierò al rientro. Andrò privatamente, da solo, come sacerdote. Vorrei essere vicino alla gente ma non so ancora come".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata