Nuoro, moglie uccisa a colpi d'ascia: l'uxoricida rinchiuso in carcere

Nuoro, 16 dic. (LaPresse) - Si trova rinchiuso nel carcere nuorese di Badu 'e carros Wu Xiaobo, il 39enne, che ieri mattina a Orosei (Nuoro) ha ucciso la moglie 32enne Xia Lingfen con dieci colpi d'ascia e poi ha tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene. L'uomo è stato dimesso dall'ospedale di Nuoro, dove era stato trasportato. In un primo momento le sue condizioni erano state considerate gravi, ma durante la giornata sono nettamente migliorate tanto che oggi è stato possibile il suo trasferimento nel penitenziario. A breve il 39enne, titolare di un negozio insieme alla moglie, sarà interrogato dal gip a cui forse spiegherà cosa ha scatenato in lui la furia omicida. La donna è stata ripetutamente colpita al volto, con violenza tale che è stata quasi decapitata. Oggi verrà effettuata l'autopsia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata