Nuoro, malata di Sla fa staccare la spina: prima applicazione del biotestamento
Aveva 49 anni ed era malata da 5. La nuova legge è entrata in vigore il 31 gennaio

Ha chiesto di staccare la spina del respiratore che la teneva in vita. Patrizia Cocco, 49enne di Nuoro malata di Sla dal 2012, è morta sabato 3 febbraio tra le braccia dei suoi cari.

LEGGI ANCHE: Cappato: "Rispettata la sua volontà"​

Come riporta La Nuova Sardegna, Patrizia aveva dato ai medici il suo assenso per la rinuncia alla ventilazione forzata e per l'inizio della sedazione palliativa profonda. Il suo è il primo caso da quando è stato approvata la legge sul biotestamento di applicazione delle disposizioni anticipate di trattamento, Dat, previste dalla norma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata