Nordafricani fermati per le aggressioni a Milano
Sono due nordafricani di 30 e 28 anni, senza permesso di soggiorno e con numerosi precedenti, i responsabili degli episodi di violenza avvenuti a Milano nella notte. I due, che hanno numerosi alias, sono stati fermati dai carabinieri. I due nordafricani sono stati arrestati in mattinata di venerdì mentre stavano facendo colazione al Mac Donald di via Vitruvio, a pochi passi dalla stazione Centrale. Avevano con sé i cellulari di tre delle loro vittime. Proprio analizzando le celle telefoniche agganciate dal telefono di un bengalese di 23 anni che intorno alle 2.30 i due giovani marocchini hanno ferito a morte in via Sammartini a Milano, è stato possibile rintracciarli