No Tav: Giornata orgoglio di popolo che non si fa intimidire

Torino, 8 dic. (LaPresse) - "Oggi è la giornata dell'orgoglio No Tav, di un grande popolo che non si è fatto intimidire". Così una dei promotori della manifestazione No Tav aprendo il corteo di Torino. "Ci hanno accusati di non essere informati, di essere contrari al progresso, ci hanno accusato di essere uomini e donne primitivi che avrebbero fatto meglio a vivere con le mucche - ha aggiunto -. Hanno cercato di sminuire le ragioni della nostra lotta che ci permette di marciare da 20 anni in pianura e in montagna con orgoglio".

"C'eravamo, ci siamo, e ci saremo non è solo uno slogan ma è la nostra storia", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata