Nave turca in fiamme nell'Adriatico, salvo tutto l'equipaggio

Roma, 21 giu. (LaPresse) - Momenti di paura questo pomeriggio, intorno alle 18.30, a circa 40 miglia a largo di Civitanova Marche, nel Mare Adriatico, dove una nave battente bandiera turca, la 'Naso S.' partita questa mattina da Ravenna e diretta a Galati in Romania, è andata a fuoco. L'imbarcazione era giunta ieri sera in Italia dall'Egitto per scaricare alcool etilico.

Dopo l'sos lanciato al comando generale delle capitanerie di porto, tre vedette della guardia costiera, partite dai porti di Ancona, San Benedetto del Tronto e Civitanova Marche, sotto il coordinamento della direzione marittima di Ancona, si sono dirette sul luogo dell'incidente. Contemporaneamente sono state dirottate anche tre navi mercantili in navigazione nelle vicinanze. Una di queste, la portacontainer 'Annamarie', battente bandiera Antigua e Barbuda, poco dopo le 19 è riuscita a trarre in salvo tutti e 12 i membri dell'equipaggio, di nazionalità turca, che nel frattempo avevano abbandonato la nave a bordo di una scialuppa di salvataggio. Sul posto anche un aereo della guardia costiera decollato da Pescara.

Al momento, spiega la guardia costiera, si stanno valutando le soluzioni tecnicamente più idonee per l'estinzione dell'incendio, che stando alle testimonianze sarebbe circoscritto al ponte superiore della zona poppiera. Anche se la nave è vuota di carico, precauzionalmente sono stati inviati sul posto mezzi anti-inquinamento, oltre a rimorchiatori in assistenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata