Natale, Confesercenti: Chi percepisce 13esima spenderà 2,6% in più

Roma, 6 dic. (LaPresse) - Primo week end verso Natale, con gli italiani divisi in due categorie: chi percepisce la tredicesime acquisterà il 2,6% di più di quelli che non possono contare sulla mensilità aggiuntiva. Anche perché la crisi continua a farsi sentire: nel 2014 solo un italiano su due (il 51%) ce la fa ad arrivare alla fine del mese, mentre il 36% non riesce a superare la terza settimana e il 13% la seconda. Sette anni fa la percentuale di italiani che dichiarava di avere un reddito sufficiente per tutto il mese era del 64%, oltre 6 milioni di persone in più. E' quanto ha rilevato un sondaggio SWG per Confesercenti.

"Non meraviglia, quindi - spiega Confesercenti - se quest'anno la quasi totalità degli intervistati - il 92% - ha dichiarato di aver ridotto alcuni capitoli di spesa. Nel 2007 la quota era ferma al 67%. I tagli hanno investito le spese di tutti i giorni, ma si riducono anche le spese di necessità pratica: il 15% dichiara di aver risparmiato sul carburante, l'11% - oltre 5,2 milioni di italiani - sui beni alimentari. Un numero quasi doppio rispetto al 6% registrato nel 2007".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata