Natale, Coldiretti: Il 38% degli italiani acquista regali on line

Roma, 18 dic. (LaPresse) - Nonostante i ritardi crescono le vendite on-line con il 38% degli italiani che acquista sul web i regali di Natale con una positiva tendenza anche per le vendite degli alimentari che per la prima volta sono state regolamentare a livello europeo con l'entrata in vigore il 13 dicembre 2014 del Regolamento UE N.1169/2011) che applica le norme europee sulla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori. E' quanto afferma la Coldiretti nel commentare il rapporto Istat dal quale emerge che nel 2014 aumenta rispetto al 2013 la quota di famiglie con un accesso ad Internet da casa (dal 60,7% al 64%), ma ci sono ancora 21 milioni e 994 mila persone che non 'navigano' (38,3% popolazione residente).

Una tendenza comunque positiva che - sottolinea la Coldiretti - si riflette anche sullo shopping di Natale con un aumento del 6 per cento rispetto allo scorso anno di quanti scelgono il canale online per i regali, secondo una elaborazione Coldiretti sulla base dei dati Deloitte. Per gli alimentari la nuova norma prevede che - precisa la Coldiretti - negli acquisti di cibii e bevande i consumatori devono ora disporre di tutte le informazioni obbligatorie per legge (come il nome dell'alimento, la lista degli ingredienti, la presenza di allergeni, la quantità netta, eccetera) prima della conclusione dell'acquisto. Una trasparenza importante - conclude la Coldiretti - per combattere il rischio frodi che colpisce particolarmente gli acquisti alimentari sul web con la mancata consegna della merce, l'arrivo di prodotti di quantità inferiore a quella ordinata ma anche con la difformità rispetto a quanto acquistato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata