Napoli, Whirlpool: la protesta si sposta davanti al consolato Usa. "Pretendiamo giustizia, governo si faccia rispettare"

In città anche numerosi operai dalle altre fabbriche italiane del colosso statunitense

I lavoratori dello stabilimento di Napoli hanno manifestato all'esterno del Consolato americano a Napoli. A dare manforte alla protesta per la chiusura del sito partenopeo, sono arrivati in città numerosi operai dalle altre fabbriche italiane del colosso statunitense. "Pretendiamo giustizia e rispetto dell'accordo, il governo si faccia rispettare. Si parla sempre di investimenti al Sud, ma le fabbriche continuano a chiudere", le parole dei lavoratori.