Napoli, ucciso con un colpo di balestra: figlio si costituisce

Napoli, 3 giu. (LaPresse) - Un uomo è stato ucciso con un colpo di balestra nella sua abitazione, a Castellammare di Stabia, nel napoletano. Da subito indiziato per il fatto di sangue, su cui indaga la polizia, il figlio della vittima, che si è da poco costituito presso i carabinieri di S. Antonio Abate (Na). Quando la vittima, Pasquale D'Auria, 48 anni, è stato raggiunto da un dardo della balestra, in casa, con lui c'erano anche la moglie e la figlia. Pasquale D'Auria è stato portato ferito in ospedale, dove è poi deceduto. All'origine della vicenda, secondo gli investigatori, una discussione familiare, sfociata in tragedia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata