Napoli, truffa da 1.2 milioni dei trapiantati di fegato, 15 arresti

Napoli, 27 nov. (LaPresse) - I nas di Napoli hanno eseguito stamane 15 ordinanze cautelari ai domiciliari più altri due obbligo di firma per associazione a delinquere ai danni del sistema sanitario nazionale. La truffa coinvolgeva un'associazione di trapiantati epatici che producendo documentazione falsa, chiedeva il rimborso di prestazioni sanitarie ricevute all'estero ai nostri ospedali. Nella lista dei rimborsi finiva di tutto, dall'aereo al taxi passando per i ristoranti, oltre a fatture presso strutture mediche francesi inesistenti, creando anche timbri e falsi blocchetti di ricette. In tutto sono stati sottratti indebitamente 1,2 milioni, poiché mensilmente i trapiantati di fegato chiedevano 2mila euro, evidente anche il coinvolgimento delle strutture sanitarie e dell'Asl locali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata