Napoli, tre arresti per estorsione tra affiliati clan Moccia

Napoli, 15 mag. (LaPresse) - A Frattamaggiore, in provincia di Napoli, i carabinieri hanno arrestato un 42enne ritenuto il capo zona del clan Moccia per Frattamaggiore, Crispano e Frattaminore. Agli arresti anche un 35enne, già detenuto da gennaio scorso per un episodio di estorsione, e un 22enne, tutti ritenuti elementi di spicco del clan camorristico Moccia operante ad Afragola e nei comuni limitrofi. I tre sono accusati di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Dalle indagini è emerso che i tre, in più occasioni, tra novembre e dicembre scorso hanno avvicinato il titolare di un calzaturificio del luogo, tentando di costringerlo a consegnare denaro contante a titolo estorsivo. Gli arrestati sono stati associati all'istituto penitenziario di Secondigliano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata