Napoli, tenta di introdursi in casa e picchia ex moglie: arrestato

Napoli, 28 ott. (LaPresse) - Ha tentato di introdursi, per futili motivi e sotto l'effetto dell'alcol, nell'abitazione dove l'ex moglie e le giovani figlie si erano rifugiate e ha colpito la donna con un calcio al fianco. E' successo ieri sera a Ercolano (Napoli), dove l'uomo, un 52enne già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato dai carabinieri locali per atti persecutori e lesioni personali. L'uomo, separato da tempo dalla coniuge 51enne a causa di ripetuti episodi di violenza, nonostante avesse ottenuto dalla donna la possibilità di soggiornare negli ultimi mesi in una pertinenza dell'abitazione coniugale, aveva ripreso con atteggiamenti vessatori e violenti anche nei confronti delle due figlie. La donna è stata curata con una prognosi di 2 giorni. L'uomo è stato portato al carcere di Poggioreale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata