Napoli, sequestri per 17 milioni a clan Mallardo

Napoli, 22 mag. (LaPresse) - Sequestri per 17 milioni di euro al clan Mallardo, radicato a Giugliano in Campania, ma ramificato anche a Napoli e in diverse regioni italiane. Li ha compiuti la guardia di finanza sulla base di una indagine patrimoniale del Gico coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia del tribunale di Napoli. Le investigazioni hanno riguardato, in particolare, l'assetto patrimoniale riconducibile al capoclan, Feliciano Mallardo, detto 'o sfregiato, e i suoi collaboratori più stretti: Francesco Napolitano, detto Francuccio 'o napulitano, Raffaele Mallarso, detto schicchirocco, Biagio Micillo, detto 'o chiacchierone, Giuliano Amicone, detto Giulianello 'o sicc, Mauro Moraca Michele Di Nardo. Nei loro confronti già nei mesi scorsi sono scattate ordinanze di custodia cautelare in carcere. Venticinque le persone indagate - tra loro esponenti di spicco del clan e relativi prestanome - a cui è stato contestato il reato di intestazione fittizia di beni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata