Napoli, sequestrati beni per 320 milioni a clan camorrista

Napoli, 18 feb. (LaPresse) - La guardia di finanza di Napoli sta eseguendo, in tutta Italia, un decreto di sequestro patrimoniale nei confronti di una importante organizzazione camorristica. Le indagini, condotte dal nucleo di polizia tributaria di Napoli, hanno consentito di individuare un patrimonio illecitamente costituito, pari ad oltre 320 milioni di euro, solo formalmente intestato a un centinaio di prestanome, in realtà gestito direttamente da soggetti contigui ad un clan attivo nella città di Napoli. Nel corso delle attività di servizio, sono state sequestrate numerose attività commerciali operanti nei più svariati settori economici nonché immobili e terreni, tutti riconducibili ai soggetti sottoposti alla misura di prevenzione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata