Napoli, sequestra per cinque giorni un'amica: denunciata

Napoli, 6 ago. (LaPresse) - Sequestrata dall'amica per cinque giorni. E' successo a Napoli, dove una 58enne del luogo, incensurata, l'1 agosto ha ospitato nella sua abitazione in via San Mandato un'amica 50enne di Marano di Napoli ma non le ha più permesso di andar via. Ha chiuso a chiave la porta di casa e ha lasciato inserite le chiavi di proposito per evitarne l'apertura dall'esterno, minacciando e picchiando l'amica ogni volta che tentava di avvicinarsi alla porta.

I carabinieri, con il supporto dei vigili del fuoco, a seguito di una richiesta di aiuto arrivata al 112, sono intervenuti d'urgenza in via San Mandato perchè era stata segnalata una furiosa lite in un'abitazione. Carabinieri e vigili del fuoco hanno fatto posizionare un'autoscala all'altezza del balcone dell'appartamento, riuscendo così a vedere l'interno, e hanno avviato una lunga fase di mediazione con la sequestratrice. Nel frattempo, si sono procurati una copia delle chiavi dell'appartamento, custodita da familiari della 58enne e, tramite cellulare, hanno comunicato alla donna in ostaggio le istruzioni che le hanno permesso di aprire il chiavistello. La 58enne è stata denunciata per sequestro di persona e minacce.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata