Napoli, scontri e contusi per vertice italo-tedesco con la Fornero

Napoli, 12 nov. (LaPresse) - Saccheggi, lacrimogeni, lancio di sampietrini e cassonetti rovesciati da stamattina a Napoli in occasione del vertice intergovernativo italia-tedesco 'Lavorare insieme per promuovere l'occupazione giovanile' cui partecipa il ministro del Lavoro, Elsa Fornero. Poco dopo le 14 un migliaio di manifestanti ha cercato di sfondare il cordone di sicurezza che cingeva la Mostra d'Oltremare dove si svolge il summit cui presenzia anche Ursula von der Leyen, omologa teutonica della Fornero. Sono così scattate cariche ed alleggerimenti da parte delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa. Il bilancio provvisorio parla di alcuni contusi tra le forze dell'ordine. La situazione ora è tornata tranquilla con i manifestanti che sono stati allontanati da viale Virgilio e si stanno ora dirigendo verso il lungo mare di Mergellina. Il ministro Fornero rimarrà a Napoli almeno fino alle 20, ecco perché le forze dell'ordine continuano a monitorare il corteo, in prevalenza composto da studenti, appartenenti ai centri sociali, disoccupati organizzati e Cobas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata